October 12, 2012

Scommettere sul capitale umano per uscire dalla crisi

Economia

Scommettere sul capitale umano per uscire dalla crisi - Alessandro Benetton blog

Ringrazio Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, per aver voluto condividere sul mio blog questa sua riflessione

In un momento in cui è forte la necessità di dare una svolta, di individuare punti fermi dai quali ripartire per riavviare il motore, non solo sociale ed economico, ma soprattutto ideale del nostro Paese, un’iniziativa come “Unemployee of the Year” promossa dalla Benetton dà, a mio parere, il messaggio in questo momento più necessario: la creatività, le conoscenze, lo spirito di iniziativa presenti nei giovani costituiscono un patrimonio di energie diffuse che aspettano di essere liberate per divenire il motore di un nuovo sviluppo e di un equilibrio sociale più giusto.

E sfata l’illusione che riforme e regole condivise – pur necessarie – possano bastare in questa fase critica (se è vero che la recente crisi finanziaria si è diffusa anche nel rispetto delle regole stabilite), così come non può bastare tutto ciò che viene dalle istituzioni e dalla politica.

La storia del nostro Paese ha dimostrato che ogni crisi può essere l’opportunità di una nuova costruzione anche sociale, sostenuta da un’educazione continua, come ha testimoniato così efficacemente Alessandro Benetton al Meeting di Rimini quando ha raccontato di essere cambiato, a un certo punto della sua vita di studente, dopo aver incontrato un professore di filosofia, “uno di quelli che ti fanno venire voglia di essere migliore”.

Politiche a favore dei giovani e dell’investimento in capitale umano non vanno considerate spese sociali, ma sono il modo in cui un Paese investe e progetta il suo futuro. Senza dimenticare che lo sviluppo nasce “dal basso”: dall’iniziativa delle persone sostenute e motivate dalle formazioni sociali. Prima di ogni intervento di politica economica, la scommessa sul capitale umano e più ancora, su genialità, creatività, educazione e istruzione è la strada maestra per uscire dalla crisi.

Giorgio Vittadini – Presidente Fondazione per la Sussidiarietà

Economia. Tags: , , , , , , ,

Share Post

One Response to “Scommettere sul capitale umano per uscire dalla crisi”

  1. Nome daniela sterchle says:

    Non c’e’ niente da commentare se non prenderne atto e tirarsi su le maniche….grazie comunque per la condivisione di cosi’ serie e interessanti prospettive…da prendere al volo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top