May 20, 2016

Riciclo a Scatti

Arte Contemporanea

Quanto può essere bello riciclare. Lontano anni luce dalla retorica artistica che nell’immondizia trasfigura la condizione umana e il destino dissoluto di un’umanità abietta, il fotografo belga Bulteel regala un sguardo ottimista. Il rifiuto se riciclato dona nuova vita e nuova stupefacente bellezza. Come quei cavi elettrici in rame e magnesio ossidato immortalati da Paul Bulteel ammassati in un labirinto di nodi e snodi, tutti insieme privati della loro originaria o temporanea funzione, ritornano nobile materia pronta a vivere per nuovi scopi.

Non sono oggetti gettati nell’oblio, rifiutati. Sono riciclati: una particolare natura morta (viva?) dai colori vivaci vibranti di energia che il fotografo belga ha raccolto in un libro di immagini dal titolo Cycle & Recycle di recente recensito anche dal New Yorker.

Paul Bulteel è un fotografo girovago, che cattura la realtà così com’è, rifuggendo dalla mise en scene. La spettacolare raccolta di immagini del suo libro è un viaggio nel cuore dell’Europa per raccontare cosa succede alla carta, alla plastica, al vetro, al metallo, agli elettrodomestici e all’abbigliamento che gettiamo. Il destino dei nostri scarti differenziati, grazie a Bulteel, può essere visualizzato in un suggestivo caleidoscopio di forme e colori, una raccolta di immagini che celebra la bellezza di riciclare e la salvezza del pianeta.

Le sue foto ci mostrano colline verdi di vetro frantumato, coloratissime stelle filanti di poliuretano che attendono di trasformarsi in isolanti acustici e imballaggi, una scalinata di motori elettrici e radiatori, confezioni di bevande in cartone che costituiscono enormi blocchi di lego colorati. Oggetti e materiali di uso quotidiani, paiono ritornare dal caos ad un ordine superiore.

L’Europa è il continente più virtuoso e il primo riciclatore al mondo. Bulteel ha coinvolto cinquanta imprese del settore in Belgio, Olanda, Francia e Germania, di sua iniziativa, per celebrare l’impegno di chi affronta e gestisce il problema dei rifiuti, in difesa della salute dell’ambiente e dell’umanità.

I rifiuti fanno parte del nostro quotidiano ed è nostro dovere gestirli consapevolmente.  Basti pensare che nel virtuoso Belgio il 41% degli imballaggi in plastica è riutilizzato, in Italia il 38,6%, mentre gli USA ne riutilizzano solo il 14%. Senza un sensibile miglioramento il peso della plastica nei mari sarà superiore a quello dei pesci nel 2050.  Se solo alcune delle buona pratiche illustrate dalle foto di Bulteel fossero adottate su scala globale, almeno una delle principali criticità ambientali nel mondo diventerebbe gestibile.

Emblematica l’ultima immagine del libro: lingotti d’oro estratto da parti di smartphone, circuiti, pezzi di automobile.

Arte Contemporanea. Tags: , ,

Share Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top