February 17, 2012

Israele: contrasti, incontri e grande arte

Arte Contemporanea

Israele: contrasti, incontri e grande arte - il blog di Alessandro Benetton

Pochi mesi fa abbiamo aperto un negozio a Tel Aviv. Ora un’amica, di ritorno da Israele, mi ha mostrato alcune belle immagini e mi ha fatto riflettere ancora una volta sui grandissimi contrasti di questo Paese, in cui tutta la bellezza e tutto il dolore sembrano riassumersi.

Un Paese teatro di conflitti, ma anche sede di grandi manifestazioni culturali. Come i suoi musei di arte moderna e contemporanea: il Tel Aviv Museum, storico museo di arte moderna, nel centro della città; visto da fuori ricorda, in dimensioni ridotte, il Guggenheim Museum di Bilbao; dentro, invece, richiama il Maaxi di Roma con i piani inclinati che portano da una sala all’altra.

L’Israel Museum di Gerusalemme non è solo un museo d’arte: ospita raccolte archeologiche ed etnografiche legate principalmente (ma non solo) alla civiltà ebraica. L’arte contemporanea, tuttavia, è protagonista anche qui. Non solo nelle collezioni, ma anche per effetto della maestosa scultura di Anish Kapoor che accoglie i visitatori al termine della scala di accesso.

La sua forma a clessidra è il perno intorno al quale si sviluppano le varie parti del museo: il giardino delle sculture, la parte che conserva i rotoli del Mar Morto e la nuova struttura che, partendo dalla collezione di archeologia, arriva all’arte contemporanea.

La superficie specchiante di questa grande scultura “capovolge la realtà”, riflettendo la luce che cambia in ogni momento della giornata. Il tutto – mi dicono – reso ancora più affascinante dai suoni che provengono dalla città sottostante: le campane delle chiese s’intrecciano con i canti dei muezzin nelle moschee. Uno spettacolo straordinario che Kapoor, artista anglo-indiano di religione ebraica, ha saputo realizzare creando una forte connessione tra storia, tradizioni diverse, paesaggio. Il museo è stato visitato da un milione di persone solo nell’ultimo anno. Che sia di buon auspicio?

Arte Contemporanea. Tags: , , , , , , , , , ,

Share Post

One Response to “Israele: contrasti, incontri e grande arte”

  1. Nome says:

    Caro Alessandro, la vita culturale in Israele è molto vivace e stimolante .Personalmente farò una mostra di fotografie artistiche a Tel Aviv col patrocinio dell’Ambasciata Italiana e dell’Istituto Italiano di Cultura a cui vorrei invitarti. ti allego il Comunicato Stampa
    Comunicato stampa, 28 maggio 2013
    Norma Picciotto
    BAGNATI DALLO STESSO MARE
    mostra promossa da Provincia di Milano/Assessorato Cultura
    con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia in Israele
    in collaborazione con Istituto Italiano di Cultura di Tel Aviv
    a cura di Gigliola Foschi

    Studio Rachel Timor, Rehov Shabazi 32, Tel Aviv
    dal 20 giugno al 4 luglio 2013
    inaugurazione Giovedì 20 giugno 2013, ore 19.00
    http://www.normapicciotto.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top