February 24, 2015

I NUMERI E IL FUTURO DI APPLE

Economia

Gli ultimi dati economici trimestrali di Apple hanno stupito il mondo: 75 milioni di iPhone venduti, un utile trimestrale a quota 18 miliardi di dollari e una liquidità davvero impressionante, 178 miliardi di dollari. Mai vista prima per nessuna azienda. Il successo di Tim Cook nella complessa successione a Steve Jobs è sotto gli occhi – o nelle tasche, o nelle case – di tutti noi. E adesso? Molti analisti cominciano a domandarsi quale possa essere il futuro di Apple.

È degli ultimi giorni la notizia del collocamento di un maxi bond Apple da 6,5 miliardi di dollari – quasi spiccioli rispetto alle cifre viste prima – un tipo di operazione non nuova per Apple, operazione accolta più che positivamente dal mercato. Autorevoli esperti come M.G. Siegler, general partner di Google Ventures, hanno così provato a spiegare su Medium i possibili scenari futuri di Apple, azienda che fonda le sue fortune su iPhone, un prodotto che inevitabilmente prima o poi vedrà un calo nelle vendite.

E allora cosa ci potrà essere di più grande e rivoluzionario di quello che è stato iPhone per il mondo degli smartphone? Tra il serio e il faceto Siegler suggerisce: diventare una banca? Una casa automobilistica? Un’industria petrolifera? Forse niente di tutto questo o tutto questo insieme: forse il futuro business in cui si lancerà Apple deve essere ancora inventato. In fondo pochissimi avevano intuito quanto gli smartphone avrebbero cambiato le nostre vite: e Apple potrebbe fare in futuro con un nuovo mercato quello che ha fatto iPhone al mercato degli smartphone.

Economia.

Share Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top