July 31, 2013

Buone notizie dal mondo delle rinnovabili

Economia

Buone notizie dal mondo delle rinnovabili

Domenica 16 giugno 2013 è una data da ricordare per chi ama l’ambiente. In Italia, infatti, per un paio d’ore le emissioni di gas serra del sistema elettrico si sono virtualmente azzerate. In altre parole il fabbisogno energetico è stato interamente coperto dall’energia prodotta da fonti rinnovabili. Il calcolo, naturalmente, è complesso e poco intuitivo. Ma resta il fatto che, grazie a condizioni atmosferiche ideali il nostro Paese – potremmo dire – è andato “a vela”.

E le novità provenienti dal mondo delle rinnovabili non finiscono qui. A Berlino nel mese di giugno si è costituito il Club delle rinnovabili: i rappresentanti di alcuni Paesi – tra cui Cina, Danimarca, Francia, Germania, India, Regno Unito – hanno dato vita, sotto la guida dell’Agenzia internazionale per le Energie rinnovabili, a un nuovo soggetto che ha l’obiettivo di incentivare lo sviluppo dell’energia rinnovabile in tutto il mondo e di porre la sostenibilità ambientale al centro dei programmi di governo delle nazioni coinvolte.

Sono piccole buone notizie, a cui guardare con ottimismo. I consumi energetici – secondo molte previsioni, in continua crescita – saranno sempre più un tema con il quale dovremo confrontarci e che dovrà occupare l’agenda di istituzioni e imprese. La speranza è che, insieme a loro, possa crescere anche la nostra capacità di limitarne l’impatto sull’ambiente. Come mi è già capitato di sostenere, penso infatti che le due cose non siano affatto in contraddizione.

Economia. Tags: , , , , , ,

Share Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top