April 26, 2013

Boston, la mia “seconda casa”

Filosofia

Boston, la mia “seconda casa”

A Boston ho trascorso alcuni degli anni migliori della mia vita. Qui ho fatto l’università, e qui sono tornato, alcuni anni dopo, per conseguire un master all’università di Harvard. Potete ben immaginare, quindi, che cosa ho provato il giorno dell’attentato all’arrivo della maratona di Boston.

Di Boston, e più in generale del New England, mi piace tutto. Boston è una grande città colta, tollerante e operosa, nota in tutto il mondo per le sue università che permettono a migliaia di giovani ogni anno non solo di formarsi accademicamente, ma anche di conoscere coetanei provenienti da tutto il mondo. A Boston è nata la democrazia americana, e il mito di Paul Revere – il patriota che con una lunga cavalcata notturna informò gli indipendentisti dell’imminente arrivo delle truppe inglesi – è ancora molto vivo.

Oggi sappiamo chi ha compiuto l’attentato a Boston, anche se non sappiamo con precisione il perché. Colpire una città come quella che vi ho descritto, per di più durante una bellissima gara sportiva, è un gesto feroce e inqualificabile. A Boston, mia “seconda casa”, va tutta la mia solidarietà.

Filosofia. Tags: , , , , , , , , ,

Share Post

3 Responses to “Boston, la mia “seconda casa””

  1. Maria C. Palmieri says:

    Affascinata dalla sua capacità di entusiasmare gli animi dei giovani e di tutti coloro che vogliono migliorare la propria vita. Come lei adoro Boston…l’ho visitata la scorsa estate e mi ha lasciata senza fiato…

  2. Patrizia Villa di T.Sondrio says:

    Segue a volte le sue considerazioni.Guardo i bei video.
    Boston e’ veramente un luogo carico di Storia,forse la città più’ europea d’America.
    L’ho seguita dalla Bignardi.
    Mi piacciono i suoi racconti di vita,la sua positività’
    Ho un figlio che si sta facendo onore a Ny. Si è’ laureato in America con Borsa di studio data dall’Universita’ americana.Ora lavora..per qs Università’.Anche in lui vedo,passione per il proprio lavoro,creatività’ ,innovazione.I sacrifici fatti,ripagano.
    Speriamo che la pazzia umana non colpisca più’ .

  3. DANIELA says:

    Si impara sempre qualcosa nel leggerti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top